Blog

Le 3 regole per Cambiare in maniera efficace

Se partiamo da come funziona il cervello dobbiamo considerare che un piano di sviluppo, sia un team coaching o un qualsiasi cambiamento, deve considerare tre regole. 1) Il processo deve essere ciclico Il nostro cervello per imparare deve ripetere: non basta fare una cosa una volta per dire di averla imparata. Tra l’altro, vivendo in mondo incerto e complesso, il problema non è più fare un cambiamento ma imparare a cambiare, perché sappiamo che ci troveremo di fronte ad almeno…

Leggi di più

Perché è difficile cambiare

Come mai è così difficile cambiare? La risposta è nell’abitudine del nostro cervello a creare e a seguire schemi. Ognuno di noi ha solitamente molti più schemi di quelli che pensa di avere: dalle routine del mattino per la colazione, al posto a tavola in cui si mangia in casa alla sera, fino a quale doccia usare in palestra. Seguire schemi è un’abitudine ecologica, ma rischia di ostacolare il cambiamento. Il cervello è l’organo del nostro corpo che consuma più…

Leggi di più

Come usare l’Intelligenza Emotiva per gestire lo stress in maniera più efficace

I principi dell’intelligenza emotiva possono essere applicati ad un tema molto importante per la salute e le prestazioni: lo stress. Lo stress dal punto di vista biologico Lo stress è la nostra reazione chimica ad una percezione di insicurezza o di minaccia. Nel 1974 il dottor Hans Selye ha pubblicato i suoi studi dove identifica due tipologie di stress: eustress e distress. Il primo viene considerato “positivo” ed è quello che ci permette di affrontare le sfide, che ci dà…

Leggi di più

I 6 Principi per applicare l’Intelligenza Emotiva

L’applicazione dell’intelligenza emotiva nei team si basa su sei principi, facili da descrivere e non impossibili da praticare se utilizzeremo le riunioni e le varie interazioni come occasioni di allenamento. Di seguito ecco i principi con una breve descrizione e un consiglio operativo:  1) Le emozioni sono informazioni. Quando proviamo un emozione spiacevole o piacevole, dietro c’è un messaggio. Uscire da un meeting con lo stomaco chiuso o da una riunione con più energia di quando ci siamo entrati sono…

Leggi di più

Come funziona il nostro cervello? II parte

Il rapporto talamo-amigdala Se osserviamo il funzionamento del cervello più nel dettaglio, possiamo identificare tre personaggi principali: il talamo, l’amigdala e la corteccia. Il talamo è il controllore di volo del nostro cervello, è l’organo che scannerizza la realtà intorno a noi e si domanda di continuo se c’è pericolo. Il talamo è sempre in funzione, sia mentre parliamo con qualcuno sia quando stiamo camminando per la strada. Se la risposta è no allora il segnale del talamo arriva alla…

Leggi di più

Il Modello che accompagna i Team in tutte le fasi di lavoro

TEAMX è lo strumento di People Intelligence che sviluppa la collaborazione del team e dà un supporto al leader durante tutte le fasi di sviluppo e crescita del gruppo, con l’obiettivo di essere migliori insieme. In particolare, TEAMX si basa sulla formula: TW + EQ + AI. Uniamo infatti uno dei modelli più noti legati al concetto di Teamwork, il Modello di Tuckman (TW), all’applicazione oggettiva e misurabile dell’intelligenza emotiva (EQ), all’intelligenza artificiale che supporta il leader nel prendere decisioni…

Leggi di più

Come funziona il nostro cervello? I parte

Per partire, è necessario cominciare dall’inizio, da come funziona il nostro cervello. Vedremo ora alcuni concetti che sono alla base della neuroscienza, che ci permettono di avere un background quando osserviamo il comportamento delle persone in situazioni reali. Il paradigma razionale e quello emotivo Per anni abbiamo avuto un’educazione tarata principalmente sugli aspetti razionali, più carente sugli aspetti emotivi. Abbiamo imparato che il quadrato costruito sull’ipotenusa è uguale alla somma dei quadrati costruiti sui cateti, il Teorema di Pitagora. L’abbiamo…

Leggi di più

Hai mai pensato di lavorare sui tuoi punti di forza?

Quando si parla di persone, il dibattito se lavorare sui punti di forza o su quelli di debolezza è un grande classico. I numeri dicono che dipende. Tra l’altro non è solo una partita tra forza e debolezza ma rientrano anche le competenze intermedie. Questo è il motivo per il quale teamx si basa su un algoritmo di intelligenza artificiale che ci può aiutare a capire cosa sia meglio da un punto di vista statistico. Cosa succede se consideriamo la…

Leggi di più

Intelligenza Artificiale e Team Management: scopriamo cos’hanno in comune!

Partiamo dall’inizio: come funzionano le persone? Se partiamo da come “funzionano” le persone, sarà più semplice cogliere come l’intelligenza artificiale e le people analytics possano, e forse debbano, essere parte integrante dell’azione manageriale. Daniel Kahneman, psicologo e premio Nobel per l’economia nel 2002, ci ha aiutato a fare luce sui processi di percezione e decisione. Nel suo best seller “Pensieri lenti e veloci”, che riprende gli studi del 1973, descrive il funzionamento del cervello umano come un insieme di due…

Leggi di più

L’Intelligenza Emotiva applicata al Team

Come funziona l’intelligenza emotiva a livello cerebrale e come impatta sul nostro modo di lavorare con gli altri? Il meccanismo cerebrale che sottende al concetto di intelligenza emotiva è conosciuto come il rapporto talamo-amigdala-corteccia, spiegato molto bene da Daniel Goleman nel 1995 nel libro “Intelligenza Emotiva”. Goleman ci aiuta a capire come sia cruciale il ruolo del talamo all’interno del nostro cervello. Il talamo, infatti, è paragonabile al controllore di volo, il nostro personale radar che valuta che attorno a…

Leggi di più
0039 051 362100
Iscriviti alla newsletter



© TEAMX 2021