2.2 Report EQ pt.2

Il NORMREPORT

Riprendiamo l’analisi dei report EQ di TEAMX a partire dal NORMREPORT, che è dedicato alle dinamiche all’interno del team. Un esempio di questo report è mostrato nell’immagina che segue.

La struttura del report è analoga a quella di tutti gli altri report TEAMX: in alto si trova la riga azzurra con l’intestazione, il nome del team, il numero di persone che ha compilato il questionario e la data.

Immediatamente sotto all’intestazione, si trovano due dati che riassuntivi. Il primo è la media complessiva, ovvero la media dei valori delle percezioni di tutte le persone del team per tutte e tre le dinamiche. Il secondo è la deviazione standard del dato, che dà un’informazione sull’omogeneità delle risposte. Puoi vedere il dettaglio di questi due grafie nella figura.

Sotto, il report è diviso in tre aree, ciascuna dedicata ad una dinamica. In ogni area è riportata la definizione della dinamica, un +/- a seconda che la percezione del team sia positiva o negativa, un elenco di 3 opportunità/rischi associati alla percezione risultante. Di seguito, nell’immagine, viene mostrato il dettaglio dell’area Trust.

La percezione del Team Sample sulla fiducia all’interno del team è positiva, rispetto al campione normativo di riferimento. Per questo in alto c’è il simbolo + e sotto vengono mostrati alcuni scenari tipici di un team che percepisce un livello di fiducia alto. Per esempio, in questi team è più facile che le persone tollerino gli errori e si assumano i rischi, che accolgano positivamente le novità, infine che condividano più opinioni e informazioni.

Di seguito è riportata la tabella contenente tutte le opportunità e rischi associati a ciascuna dinamica.

Di seguito puoi scaricare il documento contenente la tabella dei rischi e della opportunità associati ad ogni dinamica:

16 Guida TEAMX – Team Dynamics

Il processo per la creazione del report è il medesimo: il leader condivide il link per la compilazione alle persone del team. Il questionario è sempre anonimo e questa volta ha un tempo di compilazione di 2 minuti circa.

Qualsiasi sia la natura del team con cui si sta lavorando, stabile o di progetto, ha senso somministrare questo report se il team ha già lavorato insieme da qualche mese, in modo che si siano create delle relazioni. Sarebbe prematuro utilizzare questo report persone che hanno appena cominciato a lavorare insieme e che ancora non hanno delle dinamiche interne.

Il PERFORMREPORT

Il PERFORMREPORT è il documento che raccoglie le performance del team sulla performance. In particolare la performance viene suddivisa nei quattro outcome già descritti nel primo capitolo: Speed, Results, Sustainability e Growth.

In alto, sotto alla riga azzurra di intestazione, si trovano gli stessi dati riassuntivi che c’erano anche nel NORMREPORT, riguardanti però la percezione della performance. Parliamo quindi della media delle percezioni del team su tutti e quattro gli outcome e della deviazione standard del dato.

Il dettaglio del sample nella prossima figura mostra, per esempio, il caso di un team che ha una media positiva delle percezioni, in cui le persone hanno delle percezioni piuttosto simili.

All’interno del report, per ciascun outcome viene mostrato un riquadro contenente due possibili informazioni. Di seguito il dettaglio del quadrante di Speed.

La prima rilevazione riguarda la percezione del team di quel determinato outcome, che viene mostrata in grigio all’interno di una barra divisa in quartili sulla base del campione normativo di riferimento. Questo dato corrisponde alla barra dell’Auto-percezione.

E’ possibile somministrare il questionario anche al cliente del team, interno o esterno che sia, in modo da raccogliere anche l’informazione di cose viene percepito all’esterno sui quattro driver della performance.

Come sappiamo, il percepito è più vero della realtà, perché muove la chimica del nostro corpo. E’ fondamentale quindi capire come abbiano percepito del persone del proprio lavoro. Hanno percepito fatica o lentezza? Pensano che questo tipo di lavoro sia sostenibile nel tempo?

Lo step successivo, avendo i dati a disposizione, potrebbe essere quello di confrontare queste informazioni di percepito con quelli che sono i dati di performance reale, per capire più a fondo la situazione.

Anche in questo caso, qualsiasi sia la natura del team con cui si sta lavorando, stabile o di progetto, ha senso che sia utilizzato questo report se il team ha già lavorato insieme da qualche mese, in modo che le persone abbiano in mente una performance che c’è già stata e su possano rispondere alle domande del questionario. Sarebbe prematuro utilizzare questo report persone che hanno appena cominciato a lavorare insieme e che ancora non hanno delle dinamiche interne.

Il questionario è sempre anonimo e la compilazione dura 1/2 minuti circa.

Con il PERFORMREPORT si conclude la parte del capitolo relativa ai report EQ. Ti proponiamo il seguente documento, all’interno del quale trovi un riassunto dei 4 report di Intelligenza Emotiva di TEAMX.

0039 051 362100
Iscriviti alla newsletter



© TEAMX 2021